Memory Box

Sarà che con questo freddo si sta molto di più a casa, sarà che in questo periodo, nonostante i troppi impegni, mi vengono in mente idee su idee ma sono pronta a pubblicare un nuovo post a pochissima distanza, almeno per me, dall’ultimo.

E’ un’idea che mi è piaciuta immediatamente e al di là del lavoro di taglio non è nemmeno troppo lunga da realizzare. Si tratta di una memory box, cioè di una scatola contenente altre scatole che funziona un po’ come un archivio carino per tutti i nostri piccoli ricordi che a volte non sappiamo dove mettere. Io l’ho realizzata per il mio ragazzo, che mi aveva detto di aver sparso tutti i nostri piccoli ricordi: foto, bigliettini, lettere,… in giro per tutto l’armadio ma può essere carina da regalare a due neo genitori o sposi o ancora per una laurea, insomma in tutte quelle occasioni in cui sono molte le piccole cose da tenere.

scatola memory box scatoline origami

Occorrono:

– scatola di cartone (quelle per il decupage vanno benissimo)

– cartoncino

– matita, riga, squadre e taglierino

– scotch biadesivo

– stampe di fotografie o immagini

Come sempre si parte da un piccolo progettino: il mio lo vedete qui sotto, in cui si decide di che dimensioni realizzare le scatole e come incastrarle tra di loro. Secondo me è molto carino creare almeno uno sfalsamento di livello che è davvero carino. Partendo dalle dimensioni della scatola di cartone che poi conterrà tutte le altre si decidono le varie dimensioni: io ho una scatola quadrata 12×12 cm H 7cm, due scatole rettangolari 7,5x12cm H 7cm, due scatole rettangolari 7,5x12cm H 5cm, una scatola rettangolare 5,5x12cm H 5cm, una scatola rettangolare 6x12cm H 5cm ed infine la scatola a tutta altezza 7,5×7,5cm H 12cm. memory box

La logica per disegnarle sul cartoncino e poi chiuderle è la stessa che ho mostrato in questo post. Come vedete dal progetto anche se la scatola “contenitore” è 20x20cm le mie dimensioni formano un quadrato 19,5×19,5cm in modo che ci sia il margine necessario a poter estrarre le scatole e non siano incastrate. Ora è il momento dei coperchi: si realizzano nello stesso modo delle scatole, sempre come spiegato in questo post considerando uno al massimo 2 mm in più nelle dimensioni (se la scatola è 7,5x12cm il coperchio sarà 7,6×12,1cm) per infilarlo agevolmente. Faccio solo una precisazione sui colori, all’inizio avevo pensato di realizzare tutte le scatole di un unico colore, ma poi ho pensato che accostare colori diversi sullo stesso tono dava più movimento e ho deciso di fare così.

Ed ora non resta che decorare: dopo aver stampato delle foto adatte (io le ho fatte in bianco e nero per un effetto più sofisticato) ed averle ritagliate si procede semplicemente ad attaccarle sui coperchi con lo scotch biadesivo nel verso in cui saranno messe le scatole. Così appaiono le mie.

Ora non resta che rimontare il parallelepipedo.

Ed inserire il tutto nella scatola “contenitore”. Bello vero? E pronto per accogliere tutti i ricordi.

Annunci