Kusudama #4: Christmas Ornament

Eccomi pronta con un nuovo post della categoria dedicata ai kusudama, dopo i primi post con creazioni piuttosto semplici oggi vi propongo una creazione un po’ più complicata, non tanto nella realizzazione dell’unità base quanto nell’assemblaggio.origami ball kusudama

Per realizzare l’intero modello bisogna preparare 30 unità base. Per realizzare ogni unità serve un quadrato di carta (il mio è di 7 cm di lato). Nelle foto vedete tre modelli fatti con carte diverse: normale carta bianca, carta di giornale, per avere un bell’effetto con le scritte, carta velina bianca semitrasparente.origami ball kusudamaorigami ball kusudama sfera

Per prima cosa il foglio va piegato a metà in una delle due direzioni, poi si tracciano le due pieghe dal bordo fino alla piega mediana come nelle immagini. A questo punto si piegano le due diagonali, si riaprono e si gira il modello; si piegano le altre due diagonali, quindi si piega il tutto a metà e poi nuovamente a metà.


Ora che si sono tracciate tutte le pieghe come in figura, si devono fare le ultime 4 piccole pieghe che vanno dal lato fino alla diagonale (è importante fare la piega solo fino alla linea verticale e non anche oltre), come in figura. Poi si chiude il modulo con le pieghe piccole all’interno, lo si riapre e lo si piega lungo le diagonali come nell’immagine, in modo da ottenere un modulo.
Per assemblare più moduli si procede in questo modo: si inserisce la punta del primo modulo nel secondo e si chiude con il terzo formando al centro una sorta di piramide, come nell’immagine, bisogna avere l’accortezza di tenere le pieghe formare i lati del triangolo.
Intorno ad ogni modulo da tre ci sono 3 moduli da 5 , per i quali l’unione è uguale ma con le pieghe nell’altra direzione. Per tenere i moduli in posizione, soprattutto all’inizio, è utile utilizzare delle graffette. Si continua con tutti i 30 moduli fino a chiudere il modello. Laborioso ma splendido, anche come decorazione natalizia un po’ minimal, che ne pensate?

Annunci