Fiocco “quasi” Origami

Quello che sto per mostrarvi è un origami che mi é piaciuto subito. Purtroppo ho trovato le istruzioni per costruirlo solamente in giapponese, da qui l’idea di farne una versione italiana per chi come me non é familiare con le lingue orientali.
Va detto che per i puristi questo non é un vero origami, perché in qualche passaggio prevede l’uso delle forbici, ma é un’idea carina per creare decorazioni utili ad arricchire pacchetti, card e layout.

Si inizia con un quardato di carta di qualsiasi tipo (sia da origami che non). Per ottenere un modello interamente colorato é sufficiente che il quadrato di carta sia colorato da una sola delle due parti. Io utilizzerò una carta colorata solo da una parte in modo che nelle foto si capisca quando il modello é capovolto.

Piegate il quadrato lungo entrambe le diagonali e lungo le metà in modo da ottenere le pieghe che vedete in figura, dopodiché chiudete il modello in una base quadrata mantenendo la parte colorata all’interno. Tenendo il modello girato come nella foto, con la parte aperta verso il basso, piegate l’angolo in alto per circa un decimo della altezza della base e ripassate bene la piega in entrambe le direzioni.

A questo punto riaprite il modello, schiacciate la piega sull’angolo in alto come nella figura e richiudete il quadrato.

Piegate i bordi superiori su entrambe le facce del modello come vedete nella sequenza di immagini, dopodiché riaprite il quadrato, schiacciate bene le pieghe, ottenendo il centro del fiocco, ed infine girate il modello.

A questo punto occorre ritagliare lungo le pieghe indicate e ribaltare il quadrato superiore su quello inferiore, come si vede nell’immagine.

Bisogna poi piegare fino alla piega centrale i due lati dei quadrati a destra ed a sinistra fino a formare due triangoli, con le punte verso l’esterno.

Tagliate poi lungo la linea segnata in figura i due quadrati sovrapposti nella parte bassa del modello, piegate poi i due lembi verso il centro.

A questo punto il modello va ribaltato nuovamente e terminato inserendo le due punte dei triangoli nell’incavo al centro e tagliando a coda di rondine le due fasce laterali.

 

Per concludere ecco la galleria con il risultato finale:

Annunci